IMG_4

Доломитовые Альпы

Если мне предложат выбрать провести выходные на  выбор:  море, горы или лес, летом, когда в Италии очень жарко и душно, я выбираю горы.  Альпы мне нравятся независимо от сезона.

Этим летом бы побывали там с друзьями- Андреа и Паолой.

Потрясающие пейзажи Доломитов , свежий воздух, голубое небо и запах гор в компании друзей-мотоциклистов!

Спасибо вам, ребята!

 

GIOIA E DOLORI DEL GIRO DEL MONDO

Quando prendi la decisione di  fare il ” giro del mondo ”  la sola parola mondo ti porta ad  un  auto esaltazione che ti vede nell’olimpo di globetrotter , ad essere amato dalle folle …..sei sul divano , sei in macchina o stai guidando il tuo bus .

Nella protezione di casa , nella tranquillità totale viaggi con la mente pensando che tutto sarà facile ; gli sponsor si lanceranno a flotte per aiutarti i giornali di moto o di  viaggi ti chiedereanno iterviste ….

Per un mese giri tra amici , parenti a gonfiarti la bocca  del tuo progetto facendoti subissare dall’invidia cattiva o dalle mille preoccupazioni di chi ti vuole bene.

Quando ritorni alla realtà , ti accorgi che  del tuo progetto nessuno si cura  , gli sponsor quando rispondono ti augurano buon viaggio .

Il tuo progetto ha dei costi , enormi  e nessuno ti regala nulla , così inizia il ” calvario ” più psicologico che fisico in cui tutto può essere eliminato se non funzionale al viaggio .

Si entra in un trip in cui 1 euro = 1 litro di benzina  , ogni soldo che si spende a casa sono meno km in viaggio .

I sabati sera a bere  la birra sono diventati un illusione , le domeniche in giro in moto con botte da 600 km troppo costose , meglio la bici .

Sul lavoro diventi  tappa buchi del tuo capo , straordinario su straordinario e ti cuoci a fuoco lento  (persi 7 kg )

Quando sei al lavoro pensi al viaggio , non alle spiagge caraibiche , ma  ai taghetti cargo , ai voli aerei da 1000 euro a testa  …. tutto ti sembra costoso , impossibile ma non molli DEVO / DOBBIAMO FARCELA  .

La forza di volontà è forte ma la concentrazione di ogni sforzo per un unico obiettivo e la focalizzazione di ogni conversazione sul viaggio , ti fa perdere il bello di una moglie , il bello di uscire  senza pensieri  il bello di una birra .

Io mi ritengo fortunatissimo , ho una moglie spupenda che mi aiuta e anzi è la vera mente del progetto ; noi uomini siamo bestie possiamo rinunciare a tutto  , loro fanno fatica a rinunciare alla loro femminilità per l’ignoto .

Noi partiremo , ce la metteremo tutta , non per voi, non per i giornali o per avere un ritorno di immagine SOLO PER NOI , per dimostrare che tutto è fattibile .

 

 

Leggendo quello che ho scritto non si vede nulla di emozionate nulla che invogli a intraprendere questo sogno e invece esiste una meta piena di soddisfazioni , che ripaga un pochino del grosso impegno.

Prima di inziare  eravamo soli 2 mototuristi che organizzavano  tutto in solitaria , nessuna condivisione attorniati solo da gente che non capiva il nostro bisogno .

Oggi grazie a facebook  molte cose sono cambiate , abbiamo molti “amici”  che c aiutano a maturare  e scrostrare  i preconcetti accumulatiin anni di solitaria.

PINUCCCIO E DONI , il nostro primo incontro globetrotter . un uomo  sponsor attrae a se ogni i marketing di tutte le ditte piu importanti , stando tranquillamente seduto nel suo laboratorio dolciario

DONATO NICOLETTI  un guru , un maestro d’altri tempi , sentirlo parlare ti ammalia e alla stesso tempo ti fa sentire piccolissimo . UN INCONTRO ECCEZIONALE

IL TRAVELLERCAMP  fulcro di idee dove le esperienze si fondono arricchendo il grande viaggiatore e il novello mototurista

MARCELLO “BULLDOZER” ROMANO  l’unico che ha creduto in noi e nel nostro progetto , lui e la sua MAXI ENDURO OFF ROAD ACCADEMY.